Indulgenza Plenaria

In data 29 maggio 1992 la Penitenzieria Apostolica ha concesso che nelle chiese di rito Ambrosiano si possa acquisire l’indulgenza plenaria nelle domeniche di quaresima, recitando devotamente la preghiera “Eccomi, o mio amato e buon Gesù” davanti all’immagine del Crocifisso e dopo essersi comunicati.